Post Season 2022

Archivio delle conversazioni riguardanti la passata stagione.

Moderatore: Thor41

cimice77
Messaggi: 7289
Iscritto il: 29 ago 2010, 10:28

Re: Post Season 2022

Messaggio da cimice77 » 2 mag 2022, 14:43

Lightning ha scritto:
2 mag 2022, 13:43
cimice77 ha scritto:
2 mag 2022, 12:48
Finale di altissimo livello....uno spettacolo per chi, come me, apprezza oltre all'intensità il bel gioco.
Alla fine Tagnes ha dimostrato di essere uno scalino sopra a Gronborg (tra é bello vedere come anche nei festaggiamenti sia stato coinvolto Tagnes...cosa che capita raramente)
Quello che mi ha colpito è come Tagnes sia riuscito, una volta messo con le spalle al muro, a bloccare le principali fonti di gioco dello Zsc, eliminando praticamente la grandissimo pericolosità che provocava la linea Malgin-Andrighetto. Poi va detto che Genoni è un autentico fenomeno e non capisco bene ancora come mai non abbia mai tentato il salto in NHL (e quando hai un portiere godo tutta la squadra ne giova tantissimo). Detto ciò, anche lo Zsc aveva in porta un grandissimo portiere…mi pare ovvio che il nostro sia distante anni luce da questi (poi non lo si troverà forse un campione ma un gran portiere spero di sì). D’altro canto, delusione Grönborg che una volta subita la contromossa di Tagnes, non ha saputo trovare soluzioni ed è stato troppo indipendente da Malgin-Andrighetto ed anche la linea di De Azevedo (mentre lo Zugo era più pericoloso almeno con tre linee).

Tra l’altro, una curiosità per te che segui molto la tattica e quindi gli allenatori, cosa pensi di Holden? Secondo te ha dei buoni meriti e potrà fare il principale?
Ti potrà sembrare una risposta da parac***o ma quando una squadra vince un titolo (o due come lo Zugo) il merito é certamente dei giocatori, ma anche dell'intero staff. Incluso quindi agli assistenti ma anche all'addetto materiale, ecc....
Nel caso specifico so che tra lo staff, un po come é nell'hockey moderno, c'é molta collaborazione tra Tagnes, Holden, e Gällstedt. Per dirti, Tagnes non é quello che fa e decide tutto ma si confronta molto con i collaboratori. Poi la scelta finale rimane sua come é logico che sia. Purtroppo non so dirti se Holden potrebbe essere un buon headcoach perché non conosco a sufficienza le dinamiche (non so se l'idea di spostare Hofmann in 2a linea sia frutto di Tagnes o Holden....in ogni caso é stata la scelta fondamentale). Ho guardato, per quanto fosse visibile dalle TV, le differenze tra gli allenatori nella gestione delle situazioni ed é stato molto interessante.

Sunmi
Messaggi: 2097
Iscritto il: 24 set 2012, 20:29

Re: Post Season 2022

Messaggio da Sunmi » 2 mag 2022, 17:53

L'impressione in questi anni é che vi sia a Zugo un ambiente coeso e veramente focalizzato su un'obbiettivo che non credo sia stato vincere e basta. L'impressione é che vi sia dietro un filo conduttore, sia umano che d'intenti.
Un magnate che spende di suo, cento milioni per un centro di formazione e ricerca mette l'asticella molto oltre quanto mai fatto dalla Famiglia per consolidare nel tempo l'idea HCLugano/Mantegazza. A quanto ne so, vi é una fondazione che in qualche modo garantisce liquidità all'HcL ma é una questione meramente economica e quindi varia l'utilizzo con il variare delle scelte direttive.
Non ö certo una scuola di formazione sportiva.
Forse questa é la differenza di visione fra il mondo Tedesco e quello Latino.

Avatar utente
Grog
Messaggi: 5787
Iscritto il: 29 ago 2010, 10:31

Re: Post Season 2022

Messaggio da Grog » 16 mag 2022, 7:54

Sunmi ha scritto:
2 mag 2022, 17:53
L'impressione in questi anni é che vi sia a Zugo un ambiente coeso e veramente focalizzato su un'obbiettivo che non credo sia stato vincere e basta. L'impressione é che vi sia dietro un filo conduttore, sia umano che d'intenti.
Un magnate che spende di suo, cento milioni per un centro di formazione e ricerca mette l'asticella molto oltre quanto mai fatto dalla Famiglia per consolidare nel tempo l'idea HCLugano/Mantegazza. A quanto ne so, vi é una fondazione che in qualche modo garantisce liquidità all'HcL ma é una questione meramente economica e quindi varia l'utilizzo con il variare delle scelte direttive.
Non ö certo una scuola di formazione sportiva.
Forse questa é la differenza di visione fra il mondo Tedesco e quello Latino.
Per essere onesti, qualche anno fa è stato il cantone ad opporsi alle proposte della Vicky/ città lugano etc:
https://www.cdt.ch/news/ticino/il-canto ... olo-128508

A Zugo anche il cantone ha fatto la sua parte.

Sunmi
Messaggi: 2097
Iscritto il: 24 set 2012, 20:29

Re: Post Season 2022

Messaggio da Sunmi » 25 mag 2022, 16:37

Grog ha scritto:
16 mag 2022, 7:54
Sunmi ha scritto:
2 mag 2022, 17:53
L'impressione in questi anni é che vi sia a Zugo un ambiente coeso e veramente focalizzato su un'obbiettivo che non credo sia stato vincere e basta. L'impressione é che vi sia dietro un filo conduttore, sia umano che d'intenti.
Un magnate che spende di suo, cento milioni per un centro di formazione e ricerca mette l'asticella molto oltre quanto mai fatto dalla Famiglia per consolidare nel tempo l'idea HCLugano/Mantegazza. A quanto ne so, vi é una fondazione che in qualche modo garantisce liquidità all'HcL ma é una questione meramente economica e quindi varia l'utilizzo con il variare delle scelte direttive.
Non ö certo una scuola di formazione sportiva.
Forse questa é la differenza di visione fra il mondo Tedesco e quello Latino.
Per essere onesti, qualche anno fa è stato il cantone ad opporsi alle proposte della Vicky/ città lugano etc:
https://www.cdt.ch/news/ticino/il-canto ... olo-128508

A Zugo anche il cantone ha fatto la sua parte.
Vero ma non era un progetto nemmeno lontanamente vicino a quello del Presidente dello Zugo.
E secondo, chi ancora spera qualche cosa di positivo da parte del cantone verso Lugano, temo si illuda.
Il medesimo ministro per lo stadio offri al FCL mi sembra 4 milioni a fronte dei 20 andati alla nota pista di ghiaccio a parità di cifre.,
I piotti sono la squadra del Ticino e HCL é la squadra di una piccola parte di Lugano che deve cavarsela da sola, credo.
E ne sono fiero.

Rispondi